numero 53

by redazione

{Sì, siamo andati un po’ lunghi: sì, è il numero di aprile: sì, è bello e più bello ancora. Come sempre, è riservato ai nostri soci: per diventare socio e riceverlo in abbonamento, in versiona cartacea o digitale, dai un’occhiata a questa pagina.}

53_cop01

editoriale

La copertina di questo numero è un arcobaleno per noi e per voi: per quelli che sono stanchi e abbattuti, la siamo andati a recuperare direttamente da Yuanyuan Yang, artista cinese che lavora a New York. L’abbiamo scelta perché abbiamo bisogno di quell’arcobaleno, noi e voi: e perché per racchiudere i pezzi di questo numero nient’altro ci è sembrato migliore.

C’è Gianluca Nativo col suo racconto in grado di saltare da qui a là senza farti mai fermare; c’è Francesca Ballarini con la sua Ninopoli, che c’ha fatto innamorare; c’è Marco Montanaro che ci ha fatto riflettere, come sempre fa lui; c’è Fabio Deotto che cerca di metabolizzare lo scioglimento dei Mars Volta; c’è la Micronarrativa di Andrea Maggiolo, come sempre; c’è Andrea Pomella che si fa torturare dalle nostre domande riguardo quell’argomento tabù che sono i soldi nel mondo editoriale.

E c’è l’arcobaleno. Di altro, non avete bisogno. E neanche noi.

53_cop02


redazione